Specialità di Pesce e Caccia alla Pignatta Matta di Bologna

Si allarga e si qualifica l’offerta gastronomica del ristorante La Pignatta Matta che propone una cucina moderna e innovativa che spazia tra mare e terra con tanto gusto e qualità.

994
Sarde a Beccafico

Siamo alle porte di Bologna, ma potremmo essere tranquillamente a Palermo come nel cuore delle Langhe, perché Marco Tassi e suo figlio Aaron hanno concentrato tutta la loro “sapienza” gastronomica nell’ampio e stuzzicante menù del loro nuovo ristorante, La Pignatta Matta.

Ma andiamo con ordine, siamo a San Lazzaro di Savena, precisamente in via Saviolo 6, dove i due chef hanno individuato una bella location, funzionale all’interno e spaziosa all’esterno, dove poter dar vita al loro progetto di una cucina moderna e innovativa, che guarda alla tradizione, ma che si affida, quale musa ispiratrice, all’assoluta ed imprescindibile qualità delle materie prime, provenienti dalle zone più vocate d’Italia e del mondo.

 

La scelta scrupolosa degli ingredienti

La scelta scrupolosa degli ingredienti si affianca, poi, al notevole bagaglio tecnico ed esperienziale dei due protagonisti, senza dimenticare la scelta di preparare quotidianamente in casa paste fresche, pani e dolci così da accrescere ulteriormente il livello dell’offerta gastronomica della Pignatta Matta.

L’ambiente è informale, ma accogliente, ma è dalla cucina che giungono piacevoli sorprese: i piatti vengono preparati con grande impegno utilizzando pesce, cotto e crudo, proveniente da Marsala e Mazzara del Vallo, le migliori qualità di frutti di mare nazionali ed estere; carni di manzo italiane, spagnole, irlandesi, argentine, allevate secondo disciplinari severissimi, la cacciagione, il maiale di Mora Romagnola e di Mangalica, le quaglie, il piccione e le carni d’agnello di piccoli e selezionati allevatori. Grande attenzione viene poi posta alla stagionalità dei prodotti del sottobosco, ai funghi, ai tartufi e alle verdure dell’orto.

Tanti dolci… da leccarsi i baffi

La Carta dei dolci rappresenta uno dei plus del ristorante, grazie alle innate doti di pasticciere del giovane Aaron, cui si aggiunge una grande passione per il cioccolato nero e le sue mille sfaccettature e provenienze, dal Madagascar all’Ecuador al Brasile, Van Houten classico e Camerun rosso.

La carta dei vini, infine, è stata creata e viene costantemente aggiornata, grazie anche al contributo di Ornella, la nuova sommelier e tocco femminile del locale, con grande attenzione al rapporto qualità/prezzo, privilegiando, ove possibile, piccoli produttori e petit maison.

 

Dalle Sarde al Cioccolato, che bontà

Nel corso della nostra recente visita, abbiamo assaggiato alcuni piatti di grande suggestione, come il Cervo in doppia cottura, Sandwich di castagnaccio con ricotta, Castelmagno e Salsa al vin brulé, la Crema di patate con Uovo di quaglia Pochè e Tartufo nero, le Sarde a Beccafico con finocchi, arance e pinoli, la Pernice arrosto con cime di rapa e crostone con il suo Salmì, uno splendido Global Fusion (Lampuga arrostita con puntarelle e Gazpacho) con la sua incredibile ampiezza gustativa, l’originale Cacio e Pere e l’elegante Sfumature di Cioccolato, irresistibile agli occhi e al palato. Infine, in onore all’origine laziale di Marco, non potevamo esimerci da una assaggio di Pici alla Carbonara di ricci di mare e pancetta di Ricciola: squisiti ed essenziali nella loro sapidità marina.

In conclusione, a due passi da San Lazzaro, a pochi chilometri da Bologna, la Pignatta Matta vi propone una cucina semplice e creativa al tempo stesso, scrupolosa nella scelta delle materie prime e in grado di regalarvi piacevoli emozioni sensoriali, il tutto ad un prezzo ragionevole. In primavera, poi, l’ampio giardino sarà pronto per raffinati ed originali aperitivi “open air”.

La Pignatta Matta

Via Saviolo 3 – San Lazzaro di Savena (BO)

Tel. 389 1244349

www.lapignattamatta.com

Lamberto Mazzotti