Locanda San Martino, un’oasi di pace e… buona cucina

Nella Bassa reggiana, un’elegante villa Liberty accoglie i propri ospiti per offrire relax, divertimento e il piacere di una cucina... da veri buongustai.

216

Una villa liberty del 900, immersa in un ampio parco con piscina e zona relax: non siamo in Versilia o sui colli Euganei, ma a San Martino in Rio, nella Bassa reggiana.

La Locanda San Martino, accogliente e originale negli arredi, è la location ideale per trascorrere un week end in totale tranquillità, ma con stile. La villa offre cinque camere luminose e arredate con buongusto, una zona bar per colazioni, aperitivi e dopo cena e un ampia sala da pranzo, dove poter gustare la tradizionale cucina emiliana.

Il patron Arnaldo “Greg” Sacchi mi ha invitato per una “prova” di alcuni piatti messi a punto dallo chef Paride, un professionista che ha lavorato tanti anni in Piemonte, Puglia, Romagna e altre regioni, apprendendone i segreti culinari.

La prova prima del Lockdown

Un paio di giorni prima di questo ultimo lockdown, al Locandino (questo il nome del ristorante) ho assaggiato degli squisiti Pici alla Carbonara di Carciofi, un tocco di creatività assai apprezzata per la sua ampiezza gustativa in un menù che, giustamente, premia la tradizione, soprattutto nei primi piatti.

Il secondo piatto è stato una “chicca” per la singolarità della materia prima impiegata: la Bavetta, infatti, è un taglio di carne quasi introvabile per i suoi 500 grammi nascosti in 200 kg di carcassa bovina. Tenace al morso, ma perfetta nella marezzatura della componente lipidica, la Bavetta di Angus alla griglia, cottura media al sangue (così da mantenere all’interno tutti i succhi proteici, senza perdere fuori il caratteristico aroma della carne arrostita) è stata accompagnata da un mix fungino di Trombette da Morto (squisite ma poco popolari in Italia, a differenza della Francia, dove godono di miglior fama gastronomica) e Porcini. Un piatto semplice e nitido nel sapore, che riprenderei subito per la sua piacevolezza. In chiusura, il Tortino caldo di Cioccolato con Mascarpone.

 

Il viaggio di Paride nella cucina italiana

Il giudizio è pienamente positivo, perché al Locandino ci si sente come a casa, con il vantaggio che la cucina di Paride regala ogni settimana un viaggio stuzzicante alla scoperta dei piatti più tradizionali e gustosi della cucina italiana, di terra e di mare. Mica male di questi tempi!

Patron Sacchi al tavolo di lavoro.

Annotazione positiva anche per la cantina, curata direttamente da Greg, che propone una buona selezione di vini italiani, in particolare lambruschi, per accompagnare al meglio i piatti della nostra tradizione.

www.sanmartinolocanda.it

Lamberto Mazzotti