“Natura World”, nuovo modello di turismo ecologico

Il progetto del Villaggio della Salute di Monterenzio (BO) offre un ampio ventaglio di esperienze di benessere green, tra location magiche e percorsi nel cuore dell’Appennino.

10

L’ultima frontiera del benessere per combattere lo stress e innalzare le difese immunitarie? Una immersione nella natura incontaminata, respirando a pieni polmoni aria salubre tra alberi, luce, erbe spontanee e suoni del bosco. Numerosi studi e ricerche scientifiche dimostrano infatti che gli effetti della natura sulla nostra salute fisica e mentale sono molteplici e di rilevante importanza.

Nello specifico, il contatto con l’ambiente naturale regala alla nostra salute evidenti benefici: induce calma e serenità, regolarizza il battito cardiaco, riduce il rischio di ipertensione, stimola le energie fisiche, psichiche e mentali; rinforza il sistema immunitario e aumenta la capacità di combattere malattie e infezioni.

 

“La natura dunque è un vero e proprio carburante per l’organismo e per il nostro benessere psico-fisico: è proprio partendo da queste evidenze scientifiche – spiega il prof. Antonio Monti, direttore scientifico di Gruppo Monti-Salute Più di Monterenzio (BO) – che abbiamo deciso di realizzare “Natura World”, un ambizioso progetto dedicato alla scoperta, valorizzazione e tutela della natura dell’Appennino tra Emilia, Romagna e Toscana. Un progetto volto a trasformare il Villaggio della Salute Più nel punto di partenza e di arrivo per vivere appieno la natura e rigenerarsi in essa, grazie a poderose dosi di “vitamine naturali” e a numerosi percorsi eco-terapeutici, in cui chi cura è proprio la natura stessa”.

A zonzo per l’Appennino Tosco-emiliano

Il turismo ecologico di Natura World si estende a tutto l’Appennino Tosco-emiliano. Parte dalle Valli del Sillaro, Idice e Santerno, si allunga verso i passi della Raticosa (m. 960) e della Futa (m. 903) e trova il suo epicentro naturale nel Villaggio della Salute Più̀.

Più in particolare, Natura World propone due tipologie di turismo ecologico: c’è un turismo fatto di percorsi “on the road”, alla scoperta della natura; e un turismo basato sulle “location magiche”, che mirano a far vivere le ecoterapie dell’autoconsapevolezza per realizzare una vera empatia con la natura.

I percorsi di Natura World

Il Villaggio della Salute Più̀ mette a disposizione ben 55 percorsi, evidenziati e geo-referenziati in un’importante carta topografica realizzata in esclusiva dal Gruppo Monti-Salute Più̀. Questi percorsi possono essere reperiti tramite QR code grazie all’applicazione Avenza Maps e la guida via GPS. Il turismo degli itinerari è articolato su percorsi a piedi, in mountain bike (classici MTB), gravel bike (strade bianche), road bike (ciclismo su strada), handbike (accessibili per portatori di handicap, anche tandem), ebike (pedalata assistita), fino a itinerari con mete raggiungibili anche in auto.

Le 10 location magiche

A disposizione di tutti gli appassionati ci sono dieci esperienze magiche in altrettante location ricche di emozioni. La scoperta delle location parte dal Villaggio e può̀ durare alcune ore o una giornata intera. I percorsi si possono affrontare in gruppo o in solitaria, a piedi o in bici, in automobile personale o con mezzo fuoristrada messo a disposizione dal Villaggio, sempre con un “natura coach”, cioè̀ una guida naturalistica esperta”. I 55 percorsi e le 10 location magiche, unitamente alle proposte del Villaggio, sono il luogo ideale in cui mettere in pratica questo stile di vita. Le dieci location magiche sono: i pianori del villaggio: la dolce armonia della natura; l’oasi termale di Zello; il messaggio dei calanchi; il bosco del falchetto; il ritorno al passato; la magia delle acque a partire dai 6 laghi; la Linea Gotica e la natura ferita; le manifestazioni religiose locali e il loro linguaggio; gli ambienti della Val Sillaro: flora e fauna lungo le quattro stagioni; dalla terra al piatto: i luoghi di produzione biologica.

www.villaggiodellasalutepiu.it