Dal 1° Luglio Ryanair ripristinerà il 90% delle rotte!

La compagnia aerea low-cost prevede di ristabilire il 90% delle proprie rotte a partire dal 1° luglio. Equipaggio e passeggeri dovranno indossare mascherine e sottoporsi al controllo della temperatura.

74

Ryanair, la più grande compagnia aerea low-cost in Europa, ha annunciato che da mercoledì 1 luglio 2020 ripristinerà il 40% del normale operativo voli, qualora le restrizioni di viaggio all’interno dell’UE vengano revocate e vengano poste in essere efficaci misure sanitarie negli aeroporti. Ryanair opererà un programma di almeno 1.000 voli giornalieri, ripristinando così il 90% del proprio network pre Covid-19.

Da luglio, infatti, Ryanair ricomincerà a volare dalla maggior parte delle sue 80 basi in tutta Europa. Sono previsti voli giornalieri/settimanali sulle principali tratte.

Ryanair è impegnato altresì a far osservare ai passeggeri misure sanitarie efficaci al fine di limitare la diffusione del Covid-19. Queste misure includono un numero ridotto di bagagli registrati, il check-in online, il download della carta di imbarco sullo smartphone, nonché il controllo della temperatura all’ingresso in aeroporto e l’utilizzo di mascherine o altre coperture facciali in ogni momento, sia nel terminal, sia a bordo dell’aeromobile.

Le misure di igiene a bordo

Tutti gli aeromobili di Ryanair sono dotati di filtri HEPA (simili a quelli utilizzati nelle aree critiche degli ospedali) e tutte le superfici interne sono disinfettate ogni notte con prodotti chimici che hanno un’efficacia superiore alle 24 ore. Mentre i controlli della temperatura e l’utilizzo delle mascherine o altre coperture facciali sono i capisaldi di questa ripresa del servizio nel pieno rispetto della salute, il distanziamento sociale negli aeroporti e a bordo degli aeromobili è fortemente consigliato laddove possibile.

A bordo degli aeromobili, l’equipaggio di Ryanair indosserà mascherine e verrà effettuato un servizio di bordo limitato, comprendente bevande e snack pre-confezionati, e tutte le transazioni avverranno senza l’utilizzo di contanti. A bordo, saranno altresì proibite le file per i bagni, ai quali si potrà accedere individualmente e su richiesta. I passeggeri sono poi invitati a lavarsi regolarmente le mani e a utilizzare gli appositi disinfettanti presenti nei terminal aeroportuali.

 

Il ritorno alla normalità

L’amministratore delegato della società irlandese, Eddie Wilson, ha affermato che “è importante per i nostri clienti e per il nostro personale tornare quanto prima alla normalità. I governi di tutta Europa hanno attuato un blocco di 4 mesi per limitare la diffusione del virus Covid-19. Dopo 4 mesi, è tempo di far volare di nuovo l’Europa per poterci incontrare con amici e familiari, permettere alle persone di tornare al lavoro e riavviare l’industria del turismo europeo, che fornisce così tanti milioni di posti di lavoro”.

 

www.Ryanair.com